Capitolo V
I secondi anni Sessanta (1964-1969)

INTRODUZIONE


Questo quinquennio Ŕ caratterizzato dalla prima sponsorizzazione della squadra.
Un altro portiere governolese, dopo Negri, giunge alla ribalta sul palcoscenico del calcio,
contribuendo alla promozione del Bari in serie A e distinguendosi poi nella Reggina.
Il suo nome Ŕ Luigi Ferrari, ed ancora oggi allena formazioni giovanili di calcio.
Nell'estate del '68, calda in tutti i sensi, vengono ceduti al Trento altri due
giocatori cresciuti nel vivaio rossobl¨: con Gallerani e Bissoli viene cosý perpetuata la
grande scuola calcistica di un piccolo paese in riva al Mincio dalle incredibili risorse.
Nei primi anni sessanta ricopre la massima carica il geometra Massimiliano
Poltronieri il quale contribuý a portare a Govemolo la sponsorizzazione della
"Phullon" ditta di mangimi di Mantova di proprietÓ del maestro Giovanni Filippini.


Elenco dei campionati disputati in quell'epoca :
Stagione 1964-1965    Campionato di I░ Categoria  Terzo classificato
Stagione 1965-1966    Campionato di I░ Categoria 

Stagione 1966-1967    Campionato di I░ Categoria 
Stagione 1967-1968    Campionato di II░ Categoria Terzo classificato 
Stagione 1968-1969    Campionato di II░ Categoria

   
Campionato 1964-1965 Terzi classificati

1964.jpg (20555 byte)

In piedi: Ongaro, Vincenzi, Tondelli, Costi, Zanichelli;
Accosciati: Paganini, Fila, Chiarentin, Beduschi S., Gavioli, Leali.

CuriositÓ:   21/7/65 (da un'articolo di Giovanelli): "Oggi un'altra stella sta
sorgendo sull'orizzonte, un altro numero uno della classe di William, un portiere
che ha giÓ fatto parlare di sŔ. Intendiamo parlare del giovane Ferrari alias "Gigetto"
che ha esordito nel Govemolo e si Ŕ affermato negli anni '58-'59 e '59-'60. Nel '60-
61 e '61-'62 ha fatto faville nella Biellese e fu chiamato, per le sue doti, nella
nazionale C a difendere i colori italiani a Dublino e a Belfast. Nel '62-'63 pass˛ al
Bari e contribuý validamente alla promozione della sua squadra in serie A. Dopo il
servizio militare pass˛ al Lecce che in seguito l'ha ceduto alla Reggina, squadra che
milita in serie B dove non mancherÓ di riprendere la sua luminosa carriera. Tutti gli
sportivi Governolesi sono fieri di lui e gli augurano tanta fortuna".
Alla fine della stagione sportiva '65-'66 il forte portiere Sganzerla detto "Stildo"
viene ceduto alla Salvarani di Parma, compagine in quegli anni dotata di grandi
possibilitÓ economiche grazie alla sponsorizzazione dell'omonima famosa ditta
di cucine componibili.


Giuliano Leali giocatore e allenatore
leali.jpg (12716 byte)Giuliano Leali, elemento cardine del calcio
governolese negli anni '60; giocatore di indubbie
capacitÓ, ricoprý il ruolo di mediano e libero.
     La societÓ lo incaric˛ in seguito di allenare
la squadra, incarico che svolse con
grande maestria.
Lasci˛ nei dirigenti e negli sportivi governolesi
un ottimo ricordo per le sue doti di lealtÓ ed
attaccamento ai colori sociali, tanto da essere
nominato cittadino onorario di Governolo.