Filarmonica

 

 

Ultracentenaria

Filarmonica di Governolo

Sabato 12 e Domenica 13 luglio 2003
Il palinsesto della manifestazione

La storia della Filarmonica risale al lontano 1849, quando il giorno 22 luglio i fabbricieri della parrocchia pensarono di riunire tutti i giovani dei paese e formare la banda da usarsi solo ed esclusivamente nelle funzioni religiose e funebri. Il primo Maestro di questa nuova Società filarmonica fu il sig. Antonio Tosi da Carpenedole.
Nel 1853 la società si rende indipendente con aspirazioni artistiche e il 1886 segna l'inizio di una lotta che Governolo musicale affronta e supera coprendosi d'onore. I concorsi e le onorificenze si susseguono anno per anno e la Filarmonica conquista ovunque il primo posto: 1886 Mantova, 1895 Quistello, 1896 Bozzolo, 1899 Legnago, 1904 Brescia, 1922 Mantova, 1923 Verona, 1924 Venezia, 1925 Cremona, 1955 Gonzaga, 1956 Valdagno, 1963 Boario e Brescia,1965 lseo, 1966 Casalrornano.A Brescia la filarmonica di Governolo merita il primo premio perchè guidata da un giovane tutta passione e tutto ingegno, dotato di rare ed esimie doti: il grande , il famoso Maestro Ottorino Vertova.
Nel 1922 a Mantova la Filormonica guadagna il primo premio e medaglia d'oro.Nel 1923 a Verona in un concorso per bande e corali supera tutti e porta a Governolo un'altro primo premio, un'altra medaglia d'oro e la Coppa Challange. Nel 1924 in Venezia su 26 bande si merita il 5° premio e medaglia d'oro. Nel 1925 a Cremona 1° premio e medaglia d'oro. Al conseguimento di tutti questi trionfi è valsa l'opera assidua ed intelligente del Maestro Benedini prima e del mai abbastanza ricordato Maestro Basilio Bazziga. A costui poi succederà la magistrale bacchetta del Maestro Tito Binetti sino al 1945. Nel 1946 è stato chiamato il Maestro Adone Poltronieri al quale si dovrà la rinascita della Filarmonica per l'immissione di nuovi giovani elementi  rinnovando il vecchio repertorio con nuove trascrizioni. Nel 1956 partecipò al Convegno bandistico coi complessi di Valdagno - Verona - Legnago. Nel 1959 gli stessi complessi bandistici si riuniscono in Governolo per un secondo convegno. Poi il Corpo Filarmonico viene invitato a Gonzaga in occasione della Fiera Millenaria ed anche qui la Filarmonica riesce a tener alto il nome di Governolo.  Nel 1963 in Boario la Filarmonica di Governolo, in rappresentanza della città di Mantova, conquista il 1° premio su 14 bande. Successivamente invitata al Concorso " Città di Brescia", si merita ancora un'altro 1° premio segno indiscutibile delle sue alte doti esecutive. Seguono poi numerose onoreficenze fra le quali vanno citate Iseo nel 1965 e Casalromano nel 1966.  
Il pregio della Filarmonica arriva fino ai giorni nostri, e nel 1993 la stessa festeggia i 140 anni di fondazione, con un raduno bandistico che riempie le vie dei paese di colori e musica, riscoprendo l'interesse per la banda della popolazione governolese. Come da tempo preannunciato la Filarmonica di Governolo è uscita dal suo guscio, e dopo un balzo prodigioso sta spiccando il volo. Rinnovata nel suo organico, nel suo programma e sotto la guida del Maestro Alessio Artoni è, secondo la nuova e attuale amministrazione, l'assoluta protagonista della scena musicale bandistica della provincia di Mantova.Parallelamente alla Filarmonica è sempre esistita la Scuola di musica, dove giovani allievi guidati da capaci insegnanti hanno acquisito la conoscenza della musica, e proprio grazie a questi primi insegnamenti hanno poi iniziato a frequentare scuole superiori e conservatori sino a diventare a loro volta affermati professionisti ed insegnanti dell'attuale scuola di musica. "Purtroppo, lamenta il presidente Sig.Previdi Luigi, oggi la scuola non è debitamente considerata e la diminuita iscrizione di allievi sta frenando e mettendo in crisi la vita stessa della Filarmonica. Un vero peccato - continua lo stesso- vista l'attuale importanza che la Filarmonica è riuscita a conquistare sia in ambito nazionale che internazionale, riscontrando continui successi e portando
ovunque il nome e il prestigio di Governolo.
Un problema risolvibile solo con l'insegnamento della musica nelle scuole elementari e medie dei Comune per poi avviare i ragazzi per la specializzazione presso la scuola di musica della banda".

Per informazioni tel. Sig. Luigi Previdi 339 7627625

indirizzo e-mail: Previdi Luigi