Costruzione della conca di Governolo 1923

Particolare del progetto

Planimetria della conca1923

 

La nuova conca fu realizzata dopo aver scavato un canale artificiale lungo 900 metri.
La conca serviva alla navigazione permettendo di superare i dislivello del Mincio e del Po, oltre a diminuire i pericoli delle inondazioni.
Il nuovo canale, assieme al restante corso naturale del Mincio che attraversava il paese davanti alla torre, form˛ una graziosa isola artificiale lunga 800 metri e larga 250.
Sull'isola splendeva l'antica torre con l'orologio che accompagnava le ore delle giornate al tocco delle campane.
Il tratto del canale artificiale della conca fu scavato e costruito su quella grossa fossa che circondava il castello denominata Bugno.
Nelle lavorazioni per gli scavi furono rinvenute armi, oggetti di uso domestico, grosse palle di pietra che servirono per le catapulte e molti altri curiosi oggetti che testimoniavano i gloriosi ricordi della storia di Governolo.


Ed ora al lavoro.
AutoritÓ e ingegneri danno il via alla costruzione del canale artificiale.

iniziolavoriconca.jpg (20317 byte)

Vista dei mezzi al lavoro.

iniziolavoriconca_2.jpg (22608 byte)

Panoramica del cantiere

Costruzione della conca di Governolo 1923

Avanti