Campanile

SEZIONE ATTIVITA' PARROCCHIALI

DELLA PARROCCHIA
DI GOVERNOLO-CORREGGIO MICHELI

Processione Papa Leone Magno maggio 2011

In occasione della processione dedicata a San Leone Magnoè stato preparato un testo ad hoc rappresentato dai bambini del catechismo domenica 8 maggio come insegnamento, apprendimento e rappresentazione. Il testo è stato rappresentato come omelia. Visto il successo ottenuto ho pensato di pubblicarlo sul sito della parrocchia.

INCONTRO DI PAPA LEONE ED ATTILA A GOVERNOLO

CORO DI ATTILA

Andiam, andiam l’Italia a conquistar

Andiam, andiam l’Italia a conquistar

Andiam, andiam l’Italia a conquistar

Andiam, andiam l’Italia a conquistar

ATTILA

Io sono Attila il flagello di Dio e questo è il mio esercito feroce, che dove passa distrugge.

Siamo scesi in Italia per rubare tutte le sue ricchezze.

Dove siamo passati abbiamo distrutto villaggi e città.

Vogliamo arrivare fino a Roma per portare via tutti i sui tesori. Chi oserà fermarci?

Nemmeno la distesa d’acqua di questo grande fiume ci fermerà!

Per cui miei prodi prepariamoci ad attraversarlo a nuoto e con i cavalli

CORO DI ATTILA

Andiam, andiam a Roma a conquistar

Andiam, andiam a Roma a conquistar

Andiam, andiam a Roma a conquistar

Andiam, andiam a Roma a conquistar

PAPA LEONE

Fermati Attila tu e il tuo esercito perché la tua opera di distruzione è finita. Dio ha deciso di fermarti qui a Governolo sulle sponde di questo grande fiume, che Dio stesso ha creato per fermare la tua marcia su Roma!

ATTILA

Chi sei tu che vuoi fermare la mia conquista dell’Italia e di Roma?

Nessun re e nessun esercito è riuscito ad opporsi alle mie imprese di conquista.

Noi tutti siamo armati fino ai denti pronti ad uccidere tutti coloro che vogliono fermare la nostra marcia travolgente!

PAPA LEONE

Io sono il Papa Leone, per volontà di Dio successore di San Pietro, che Gesù Cristo ha posto come pastore della Chiesa e dei popoli.

Io sono qui a Governolo per una missione di Pace per difendere il popolo italiano e la città di Roma

CORO DI PAPA LEONE

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà;

TUTTI: pace a te; pace a te; pace a te; pace a te

PAPA LEONE

In nome di Cristo e dei Santi Pietro e Paolo tu e la tua gente non oltrepasserete questo grande fiume.

Se lo farete le sue acque vi sommergeranno, sprofonderete nel fango e nessuno di voi potrà scampare alla sua forza!

In nome di Dio tornate a casa vostra!

CORO DI PAPA LEONE

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà;

TUTTI: pace a te; pace a te; pace a te; pace a te

ATTILA

O miei soldati barbari, sguainate le spade e preparate le lance.

Facciamo vedere a questo Papa e ai suoi Cristiani la potenza delle nostre armi.

Soldati, siate pronti e al comando della mia parola e fateli morire tutti.

CORO DI ATTILA

Facciam, facciam la guerra ai cristian

e al Papa loro capo i soldi noi rubiam

Facciam, facciam la guerra ai cristian

e al Papa loro capo i soldi noi rubiam

PAPA LEONE

Attila ferma i tuoi soldati perché i miei cristiani hanno armi invincibili!

Cristiani, sguainate le nostre armi contro Attila e i suoi soldati   

 

CRISTIANI DI PAPA LEONE

Ecco Papa Leone le nostre spade sono al tuo servizio, siamo pronti a fare la guerra contro Attila ed il suo esercito!

PAPA LEONE

Cristiani, non combattiamo con le spade della morte!

Contro Attila usiamo le nostre armi invincibili che ci ha dato Gesù. Tiratele fuori!

CORO DI PAPA LEONE

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà;

TUTTI: pace a te; pace a te; pace a te; pace a te

I CRISTIANI ANNUNCIANO AD ATTILA LE PAROLE DELLA VITA

Queste parole sono state scritte a grandi lettere su delle insegne simili a scudi

 

Attila io ti colpisco con la PACE per disarmarti dalla guerra  

Attila io ti offro il PERDONO dei tuoi peccati

Attila io ti dono l’AMICIZIA per farti conoscere Gesù

Attila io ti offro la CARITA’ per il bene dei popoli

Attila io ti dono la FRATELLANZA dei cristiani che sono tuoi amici 

Attila io ti dono l’AMORE perché tu possa amare gli altri

Attila mi metto al tuo SERVIZIO per farti conoscere la Carità

Attila ti offro la veste dell’UMILTA’ per capire il valore del servizio

Attila ti dono la mia SOLIDARIETA’ per quando sarai nel dolore

Attila prova ad amare la VITA degli altri e smetti di uccidere

Attila con la FEDE puoi spostare le montagne e cambiare il tuo carattere

Attila metti nel tuo cuore la SPERANZA per un mondo migliore

Attila non rubare ma prova a CONDIVIDERE i tuoi beni

Attila se vivrai con la BONTA’ puoi governare i popoli e non distruggerli

Attila se facciamo la pace saremo tutti pieni di GIOIA e tu sarai in pace

Attila ti dono il VANGELO di Gesù così capisci perché sei al mondo

Attila apri le tue orecchie e il tuo cuore e ASCOLTA la Parola di Dio

Attila se vuoi provare la GIOIA del cuore prova ad amare il tuo prossimo 

Attila noi porteremo PAZIENZA perché tu diventi buono e nostro amico

Attila la nostra PREGHIERA di cristiani è per la tua conversione

Attila non gridare ma stai in SILENZIO perché Dio parla al tuo cuore 

Attila guarda la BELLEZZA dei fiori, del sole e di tutto il creato: sono dono di Dio

Attila l’ONORE più grande non è la conquista ma servire gli altri

Attila scopri nel tuo cuore l’ALTRUISMO per combattere il tuo egoismo

Attila accogli il SACRIFICIO di Cristo morto in Croce per la tua salvezza 

Attila noi non vogliamo farti guerra ma ACCOGLIENZA fraterna

Attila per la nostra fede in Gesù noi siamo pronti al MARTIRIO

Attila apri il tuo cuore alla GENEROSITA’ verso tutte le persone e aiutale nelle loro difficoltà

ATTILA

Questi cristiani sono veramente strani.

Non usano le armi, non fanno guerre, non uccidono.

La loro forza è nelle parole dette dal loro profeta Gesù.

Essi dicono che è morto in croce ed è risorto.

Credono che è il figlio di Dio venuto nel mondo a salvare l’umanità.

Per questo Gesù sono disposti anche a subire il martirio.

Predicano la pace e la non violenza, aiutano i poveri con i loro soldi. Perdonano i torti subiti. Pregano Dio!

Certo che questa storia è interessante e mi sembra più importante dell’oro e dell’argento che in tutti questi anni ho raccolto.

Questa è la vera pietra preziosa che mi manca.

Papa Leone cosa posso fare per averla?

CORO DI PAPA LEONE

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà;

pace a te; pace a te; pace a te; pace a te

PAPA LEONE

Attila fratello mio e fratello nostro, il Signore Gesù da sempre ti ama e ora perdona tutti i tuoi peccati.

Vuoi diventare cristiano tu e tutti i tuoi soldati? 

ATTILA

Si Papa Leone, voglio diventare cristiano e vivere secondo il Vangelo.

CORO DI ATTILA

Anche noi soldati vogliamo diventare cristiani e credere in Gesù Cristo

PAPA LEONE

Cari fratelli vi dono il segno della nostra fede, la Croce di Gesù Cristo che ha dato la sua vita per noi.

PAPA LEONE

Ed ora soldati di Attila scambiatevi il segno della pace con i miei discepoli cristiani

TUTTI INSIEME CORO PAPA E CORO ATTILA  

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà;

Pace a te fratello mio; pace a te sorella mia; pace a tutti gli uomini di buona volontà; pace a te; pace a te; pace a te; pace a te

foto 0

 

foto

foto 1

 

foto 2

 

foto 3

 

foto 4

 

s_leone

banda

 

lapide


PRESEPE 2007

 

Nella ricorrenza del Santo Natale si Ŕ allestito in chiesa, a cura dei signori Bruno Guerresi, con Nicola Pitrelli, Adriano Mantovani e Gerardo Bulgarelli un bel presepe. Inoltre sono stati collocati attorno al grande presepe tutti i piccoli presepi preparati dentro le cassette della frutta dai bambini del catechismo.

Domenica 6 gennaio 2008 ore 15:30, giorno dell'EPIFANIA, ci sarÓ la premiazione non solo del concorso dei presepi, ma anche delle stelline raccolte durante l'anno liturgico.

 

Un saluto a tutti Don Giovanni

 

        

 

GREST 2007 - GRUPPO ANIMATORI

 

Grest_2007

Elenco animatori presenti nella foto: In piedi da sinistra: Marco Previdi, Luca Benzi, (sulle spalle)Gloria Marongiu, Giovanni Previdi, (sulle spalle)Elena Vincenti, Federico Cavicchini, (sulle spalle)Alexandra Negri, Francesco Trombini, (sulle spalle)Carmine Romano, Andrea Mazzocchi, Francesco Rossi, (sulle spalle)Riccardo Braguzzi, Federico Lui, Stefano Braguzzi, Marco Barbieri. In ginocchio: Don Giovanni Parise, Giovanni Toniato.
Distesi da sinistra: Giulia Speziali, Jenni Spoladori, Jessica Gavioli, Sara Trombini, Marta Guerzoni, Caterina Gabutti. Nelle foto mancano quattro ragazzi animatori in quanto non erano presenti al momento: Irene Margonari, Eleonora Pastori, Giovanni Menegazzo ed Arianna Poltronieri

grest_1

Grest_2
Grest

 

 

Comunione 2007

 

Domenica 29 aprile 2007 : Prima Comunione dei bambini della nostra parrocchia.

In piedi da sinistra i catechisti:
Giovanni Menegazzo, Valeria Carra, Don Giovanni Parise, Vanessa Nosari, Flavia Negrini.

I bambini da sinistra:
Raffaele Braguzzi, Niccolò Cavicchini, Elia Taffurelli, Eugenio Negrini, Franc Kovaci, Giulia Sacchi, Grace Amin.

 

Comunione 2009

In ordine alfabetico : BARBERA SARAH, CAVICCHINI GRETA, COMPAGNONI ANDREA, CORNIANI DAVIDE, FACCIOLI GIANLUCA, MARTINI GIORGIA, MASSARO ANDREA, NEGRI MICHAEL, PAPA GIUSEPPE, PINARDI ASIAH, SCAFUTO RITA, TONIATO FRANCESCO.

Catechiste: Maria Grazia Baraldi e Mara Lebovitz

Parroco: Don Giovanni Parise

 

CRESIMA - 22 APRILE 2007

cresima_2007